BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Home / Best News / Borzillo: “Ecco come Campo progressista e Centro democratico dialogano sul programma per un paese diverso”

Borzillo: “Ecco come Campo progressista e Centro democratico dialogano sul programma per un paese diverso”

“Diversa perché è così l’Italia che vogliamo costruire insieme, diversa”. Anche la Puglia sarà presente alla manifestazione del prossimo 12 novembre a Roma che vedrà assieme Campo Progressista e Centro Democratico dialogare sul programma per un Paese diverso.

“Si tratta di una piattaforma ideale per dare fiato e concretezza ad una nuova pagina politica per l’Italia – osserva il Coordiatore Regionale Pugliese di Centro Democratico, Alfredo Borzillo – dove la concomitanza di un campo nuovo e aperto al concetto di coalizione dovrà rappresentare il primo passo di una sfida: economica, sociale, umana, politica e quindi partitica. La nuova legge elettorale, con i suoi pro e i contro, è un fatto oggettivo su cui oggi non serve proseguire nella polemica: si pensi piuttosto a costruire direttrici di marcia e a elaborare soluzioni fattibili ai problemi che attanagliano il Paese e la nostra Regione: il rapporto tra imprese e università, l’appeal per gli investimenti stranieri, il comparto del welfare da rafforzare e non da immolare, le nuove sfide della globalizzazione come la rinnovata veste del Mediterraneo e la via della Seta cinese. Ecco – conclude Borzillo – l’auspicio è che l’Italia diversa poggi le sue basi su questi pilastri, anche con il sostegno di quei tereritori che, come la Puglia, si affacciano sul mare nostrum, il vero jolly che il prossimo governo dovrà giocare per vincere la sua partita. Premessa fondamentale, però, sarà la piattaforma che ci apprestiamo a costruire: con coraggio, dedizione e senso di responsabilità”.

All’Auditorium Antonianum di Viale Manzoni saranno presenti oltre a Giuliano Pisapia, leader di Campo Progressista, anche: Laura Boldrini (Presidente Camera dei Deputati), Gianni Cuperlo (leader dell’area sinistradem del PD), Cesare Damiano (leader dell’area laburista del PD), Monica Frassoni (Presidente Verdi Europei), Furio Honsell (Sindaco di Udine), Arturo Lorenzoni (vicesindaco di Padova, leader di Coalizione civica), Riccardo Magi (Segretario Radicali italiani), Luigi Manconi (Senatore, promotore dello sciopero della fame per l’approvazione dello ius soli), Rossella Muroni (Presidente di Legambiente), Giulio Santagata (già Ministro del governo Prodi), Roberto Speranza (Coordinatore nazionale di Art.1-Mdp), Bruno Tabacci (Presidente Centro Democratico), Rosalba Teodosio (Officine delle idee) e altri ancora.

twitter@Nicholaus_it

Lascia un commento